Durante l’incontro sono stati discussi i seguenti punti:

Sicurezza della struttura (legato alla protesta degli studenti)

Argomento per cui è stato richiesto l’incontro del Comitato Genitori dal Presidente del Comitato degli studenti

E’ stato appurato anche prendendo visione della lettera della Città Metropolitana che non è necessaria una ulteriore via di fuga in caso di incendio in quanto quelle presenti  garantiscono l’esodo degli studenti che al momento non sono numericamente oltre il limite massimo previsto.

Attualmente presso l’istituto si stanno svolgendo i lavori di messa in sicurezza dello stabile come previsto dalla suddetta lettera.

E’ stato discusso il problema del riscaldamento mal funzionante in alcuni piani dell’istituto e per questo verranno richieste dal Comitato di Istituto nella prossima riunione prevista per l’8/4 le evidenze di istanze inoltrate da parte della Dirigente Scolastica alla Proprietà per la loro risoluzione.

Inoltre è emerso che parecchi bagni della scuola (soprattutto quelli femminili) sono inagibili a causa di malfunzionamenti e perdite, sempre il  Comitato di Istituto si è fatto carico di richiedere documentazione medesima a quella per i problemi di riscaldamento di cui sopra.

Valutazione docenti

Il progetto si ritiene superato con la chiusura dello stesso, non avendo trovato riscontro né tra i docenti né tra gli studenti.

Smembramento classi

Anche quest’anno si presenta il problema dello smembramento delle classi che desta molta preoccupazione da parte di parecchi genitori e studenti. Purtroppo però durante l’incontro non si è trovata una soluzione alternativa, se non provare a supportare la Dirigente Scolastica nella richiesta di una succursale.

Tavolo di lavoro sulla didattica

Si è proposto per il prossimo anno un tavolo di discussione tra i coordinatori di classe, rappresentati degli studenti e rappresentanti dei genitori per discutere sui diversi metodi di apprendimento utilizzati in classe.

Prove comuni, corsi di recupero

Non sono condivise dai genitori le metodologie di somministrazione delle prove comuni agli studenti in quanto nella scuola sono previsti diversi indirizzi didattici per cui non è possibile avere la stessa preparazione su tutte le materie per tutti gli studenti.

Al momento, dalle esperienze degli studenti e dalle evidenze dei voti post corsi di recupero, si ritiene   che questi non siano efficaci.

Questi potrebbero essere argomenti da portare al tavolo sulla didattica di cui sopra.

Alternanza scuola lavoro

Si fa slittare questo punto al prossimo anno quando sarà più chiaro quali saranno le nuove linee guida apportate dal Ministro dell’Istruzione.

Ritardi per chi arriva da fuori Torino (legato alla protesta degli studenti)

Argomento per cui è stato richiesto l’incontro del Comitato Genitori dal Presidente del Comitato degli studenti

Si condivide pienamente la proposta effettuata dal comitato dei rappresentanti degli studenti che indica un certo numero di giustificazioni per studenti con residenza certificata fuori Torino da utilizzare in caso di ritardo dei mezzi pubblici.

Si suggerisce di esigere copia di certificazione di residenza fuori Torino e abbonamento a mezzi che trattano linee automobilistiche o ferroviarie suburbane.

Contributo volontario e obbligatorio (legato alla protesta degli studenti)

Argomento per cui è stato richiesto l’incontro del Comitato Genitori dal Presidente del Comitato degli studenti

Per quanto riguarda questo punto oltre al fatto di poter supportare gli studenti nelle loro proteste si sono cercati altri metodi per poter conoscere l’utilizzo che viene fatto di questi contributi, il versamento obbligatorio (iscrizione, frequenza e assicurazione poi l’una tantum per esami e diplomi) e il versamento volontario che, incassato direttamente dall’istituto, dovrebbe finanziare l’ampliamento dell’offerta culturale e formativa.

Pertanto verrà ancora discusso dal Comitato il metodo per poter richiedere di poter visionare come vengono impiegati i fondi relativamente al Piano per l’offerta formativa.

Relativamente ai punti dei precedenti incontri del Comitato si comunica che:

  • come richiesto è stato inserito il link al sito Comitato Genitori all’interno del sito della scuola
  • non sembra possibile inserire un avvertimento relativamente all’uscita di nuove circolari
  • il Comitato degli studenti è stato coinvolto nell’incontro del Comitato Genitori

Si esprime ancora rammarico per la sempre esigua partecipazione dei genitori a queste riunioni, soprattutto ricordando che la riunione di dicembre 2018 è andata deserta.

Si richiede pertanto a tutti coloro che ne sono a sconoscenza, di fornire i riferimenti dei rappresentanti di classe per poter escludere che le mancate partecipazioni siano dovute ad una inefficace comunicazione. In caso contrario nella prossima riunione si discuterà della reale necessità dell’esistenza del Comitato Genitori.

Si ringraziano i partecipanti ed in particolar modo lo studente Mazzucco Pietro per la disponibilità al confronto.

Cordiali saluti.

IL PRESIDENTE

Barbara Boscoli

Cell 33850892654

Email barbara.boscoli@gmail.com

2 commenti su “Verbale Comitato Genitori del 28/3/2019”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *